09:56 am
15 December 2018

Author Archives

Lorenzo Centini

Lorenzo Centini

E' nato nel 1994, l'anno in cui Berlusconi scendeva in campo e le EZLN salivano alla ribalta. Qualche maligno sostiene che questo sia già per conto suo un segno di "rossobrunismo". Attualmente studia Storia alla Facoltà di Firenze, sperando di diventare professore per riportare del sano materialismo nell'università italiana. Ha scritto per alcuni giornali online: Stato e Potenza, Eurasia e soprattutto Millennivm, di cui è il referente per i domini granducali. Si occupa di storia delle relazioni internazionali, geopolitica e riflessione politica. Di formazione Marxista si è barcamenato per qualche anno in Rifondazione Comunista e la galassia antifascista, prima che Pisacane gli comparisse sulla via di Damasco e gli infondesse il sacro amor di patria. Da allora passa le sue giornate a castigare operaisti, identitaristi dell'ultima ora, sedicenti Trotskisti e nietzschiani convinti. Solo per pudore non si è tatuato sulla fronte la citazione del cameragno Robespierre: "Imporre la virtù, anche con la Forza" .
Sorel e Mussolini: una “liason dangereux”

Sorel e Mussolini: una “liason dangereux”

Georges Sorel è stato, talvolta, avvicinato al nazionalismo francese, talaltra alla complessa galassia prudhonistica, più spesso ricondotto con serenità al recinto dove, almeno nell’ultima parte della propria vita, esso stesso di collocava, vale a dire nel solco del socialismo marxista.…
Teoria sociale dell’Islamofobia

Teoria sociale dell’Islamofobia

Come ogni “fobia” anche l’Islamofobia si comporta come un interprete psicotica di pulsioni culturali e sociali. Culturali, perchè contro una cultura si scaglia e perchè chiama a raccolta almeno una pallida idea di cosa si desidera opporre all’Islam. Sociale, perché…