10:39 am
16 January 2018

Author Archives

Eugenio Runco

Eugenio Runco

Correva l'anno 1992, quando, mentre tra le aule parlamentari richiedeva la rapida conversione un decreto legge contro la criminalità organizzata, più a sud la cometa delle Perseidi si avvicinava alla terra calabra per salutare il nuovo nato: Eugenio. Di lui sappiamo che è un legittimista borbonico arrivato in ritardo di quasi quattrocento anni ad aggirarsi fra campagne, foreste e pietre brune di vecchi palazzi dall'odore ammuffito. Amando la dea della storia, ha oltrepassato i confini dello spazio e del tempo, sognato tempi migliori e si è messo in cammino. Nel suo revisionismo implacabile, ben pochi sono i visi, tra quelli incontrati, ad esser stati osannati. Tra questi capitò anche Mons. Torquemada, e fu così che ci chiamò tutti in raduno per inquisire i futuri banditi del capitalismo moderno, il finto perbenismo acattolico e le velleità del nuovo secolo. Tra la folta barba, i baffi del gatto Rossini, aristocratico anch'esso, e all'ombra del suo cappello si da' da fare in vari studi, ozi e intrallazzi, e nel frattempo legge Guicciardini e Gomez Davila. Con le donne pare un artista, soprattutto coi ritratti, ma a parlare di musica arrossisce, un po' alla Epaminonda. Fondatore di questo giornale, non farà come l'uragano Andrew di quel sette agosto, ma a cavallo da Cosenza a Milano, farà del suo dotto senno una musa ispiratrice a questo tristo e stolto secolo.
Papa Francesco: pontificato breve o disinformazione?

Papa Francesco: pontificato breve o disinformazione?

Nella serata del dodici marzo (era già il tredici in Europa) l’emittente messicana Televisa ha trasmesso l’intervista concessa dal Papa alla vaticanista Valentina Alazraki in occasione del secondo anniversario della Sua elezione. Oltre atlantico l’intervista è stata dapprima compendiata in un comunicato…
Il 2014 letto da Torquemada

Il 2014 letto da Torquemada

Anche questo Natale è passato e l’anno del Signore bismillesimodecimoquarto volge ormai al termine. Un copione senz’altro vissuto già diverse volte, quello della tregua di dicembre, in cui si cerca di pensare il meno possibile alla fine delle feste, perdendosi…